Il socialista mondialista George Soros finanzia fondazioni dei gesuiti?

Socialismo,Stirpe di Giuda
Il Commissario UE all’economia Gentiloni (PD) con il socialista mondialista Soros.

La notizia è talmente incredibile che, se non venisse dal maggior circuito cattolico di informazione del mondo (Aci Press di ETWN, clicca qui), meriterebbe di essere accantonata come fake. A conferma della possibile veridicità c’è l’assenza di tale notizia sul circuito in lingua italiana, da sempre attentissimo a non irritare i Sacri Palazzi.

ACI Prensa riassume: «Tre organizzazioni caritative della Compagnia di Gesù negli ultimi anni hanno ricevuto oltre un milione e mezzo (di dollari) dalla Open Society Foundations, la fondazione del magnate abortista George Soros».
Inoltre, nel sito Web della Jesuit Worldwide Learning Higher Education at the Margins «riconosce la Open Society come uno dei suoi soci».

Aci rivela anche che l’Arcivescovo di Santiago del Guatemala (anch’egli gesuita) è stato legato per un decennio alla Fundación Soros Guatemala (il servizio rimanda a una precedente pagina, qui), ma che oggi “non ricorda”.

Da sinistra: il Cardinal Zuppi, Mons. Mazza, il Governatore dell’Emilia-Romagna Bonaccini (PD)

L’agenzia di stampa si dilunga poi sui finanziamenti di Soros alle organizzazioni abortiste e genderiste nel mondo (ad es. i 12 milioni di dollari donati alla International Planned Parenthood), aspetti che per i cattolici italiani sono abbastanza noti grazie al lavoro di agenzie di stampa cattoliche e indipendenti.

Quel che ACI – e molti altri – ignora è che persone di Soros sono entrate nei gangli del sistema di potere italiano, quali le giunte regionali a guida Partito Democratico.
Una per tutte, Elly Schlein (vedi qui), attuale vice presidente della “Regione rossa” e collegata alla Open Society di Soros quando era eurodeputata (vedi qui).

Sono altresì poco noti i finanziamenti dati dal Partito Democratico ad alcune componenti del mondo cattolico.
Basti come esempio il milione e mezzo di Euro donati ai dossettiani, portati alla luce dal coraggioso consigliere regionale Daniele Marchetti della Lega (vedi qui).
Più di recente, ha destato scalpore il protocollo d’intesa tra il presidente dei vescovi emiliano-romagnoli,  Card. Zuppi, e la Regione rossa,  che intende promuovere il turismo religioso in modi e con forme di finanziamento non rese note alla stampa (vedi qui).

Fino a qui abbiamo parlato di fatti. Inoppugnabili fatti, confermati dai diretti interessati.

E’ tuttavia doveroso fare il classico 2+2: ACI collega i gesuiti a Soros; persone di Soros sono oggi nel PD; il PD finanzia una certa parte della Chiesa Cattolica.

Se si pensa che Soros e altri (più importanti) organismi mondialisti (ad es. Bilderberg, Rockfeller foundations) NON hanno come unico scopo quello di sopprimere la vita umana e distruggere la famiglia, bensì di instaurare un governo planetario di uguali, retto da una legislazione centrale che stabilisce cosa è bene e cosa è male… si ha uno scenario inquietante.

Ma non vogliamo fare dietrologia e ci fermiamo, in attesa che inchieste e partiti dell’opposizione al PD facciano saltar fuori ulteriori prove.

David Botti

Un commento su “1”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *