Mario Adinolfi ed Emma Bonino

Partecipazione del cittadino
Primarie del Partito Democratico. le radici culturali di Mario Adinolfi

Dal blog Libertà&Persona, arriva un importante esempio di come il partito di Adinolfi può favorire il Partito Democratico e, addirittura, Emma Bonino.

___

Lo scontro tra Emma Bonino, Federico Iadicicco e Mario Adinolfi, a Roma, non è solo un derby tra cattolici e radicali, ma anche tra cattolici.

Mario Adinolfi, infatti, rischia di portare via i voti decisivi per la vittoria di Iadicicco, verso cui ha avuto parole piuttosto critiche.
E di favorire così l’elezione di Emma Bonino.
Al contrario, Iadicicco sembra ignorare il suo avversario, sapendo che è del tutto fuori partita, e volendo evitare le polemiche. Che abbondano però sui social.

Inevitabile rivangare nel passato: diverse persone hanno notato che su Europa del 16 marzo 2010, seppure a denti stretti, Mario Adinolfi appoggiò Emma Bonino, contro Renata Polverini, allora schierata contro il matrimonio gay, proprio nel Lazio:

adinolfi-3Questo il passaggio più significativo:
Gliela offro qui: no, chi si sente di appartenere ancora alla famiglia del Pd deve votare Bonino. E’ più seria di Renata
Polverini e un democratico questo lo sa. Anche io non avrei candidato la radicale, ma oggi è lei che può evitare di consegnare il Lazio alle destre e allora si vota per lei. Disciplinatamente e da militanti, facendo campagna a suo favore. Per le discussioni ci sarà tempo”.

Oggi certamente la posizione di Adinolfi è del tutto cambiata. Però il risultato rischia di essere lo stesso: nel collegio di Roma 1 il PDF fa il gioco di Emma Bonino.

Qui il link:

https://www.facebook.com/notes/mario-adinolfi/indicazioni-di-voto-bonino-pd-ricciardelli/399935410943/

http://www.europaquotidiano.it/2010/02/10/ecco-lavviso-di-cerocchi-un-bellesempio/

 

Fonte: http://www.libertaepersona.org/wordpress/2018/02/mario-adinolfi-ed-emma-bonino/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *