Ferrara. Il Comune prosegue nei patrocini omosessualisti?

Gender diktat,Socialismo

Provoca nuovo disagio all’interno della maggioranza il patrocinio dato a una conferenza su «Corporeità, orientamenti affettivi, identità di genere negli adolescenti» (1).

Ad alimentare i dubbi non è solo l’espressione «identità di genere» al posto della più precisa “identità sessuale”, ma una serie di indizi che devono far riflettere:

  1. la laicista Enciclopedia Treccani (2), spiega che la scelta del termine “genere” è «il risultato di una scelta culturale dell’individuo, distinta dalla propria corporeità»: insomma, è proprio l’ideologia gender di cui le sinistre negano l’esistenza;
  2. se i sessi sono due, i “generi” – secondo fonti autorevoli (3) – sono almeno 23: trans, transgender, intersex, androgini, crossdresser, i drag king, pansessuali, ecc.;
  3. l’evento ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna (oltre a quello del Comune), nota per essere la punta di diamante della diffusione dell’ideologia gender in Italia;
  4. la relatrice, Elena Buday, è autrice di un volume (vedi foto in alto) sul sostegno psicologico alle coppie omosessuali che “desiderano” un figlio (omogenitorialità);
  5. l’omogenitorialità (4) può realizzarsi con tre modalità:
    – per le coppie lesbiche, con la fecondazione artificiale eterologa;
    – per le coppie gay maschili, con l’utero in affitto
    – per entrambe con l’affidamento dai servizi sociali (vedi Bibbiano);
  6. lo scorso 21 ottobre, la Corte Costituzionale ha nuovamente respinto la richiesta di una coppia di donne che chiedevano il riconoscimento di un “loro” bambino (5);
  7. il centro-destra è contrario a ogni forma di omogenitorialità, stando a quanto dichiarato dai suoi massimi esponenti in occasione della grande manifestazione di Roma dello scorso 19/10 (6);
  8. la Buday fa parte della Fondazione Minotauro di Milano che raccomanda, tra gli altri, volumi dal titolo dubbio: “Omogenitorialità, Ideologie, pratiche, interrogativi”, “La maternità può attendere”, “Le ragazze sono cambiate”, “Percorsi di genere tra natura e cultura”, ecc.
  9. la Regione Emilia-Romagna sembra avere una particolare predilezione per la Fondazione Minotauro e il suo Presidente, al punto di sceglierlo come consulente per il piano dell’adolescenza regionale 2018-2020 (7);
  10. la precedente amministrazione PD del Comune di Ferrara ha avuto rapporti con la Fondazione Minotauro almeno dal 2008 (8).

Diceva Agatha Christie: «Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova»… dunque, forse l’evento sull’identità di genere è innocuo, ma forse no.
Sembra invece certo che a Ferrara si concedono patrocini, contributi e servizi a soggetti che non si conoscono o non si sanno valutare… eppure basterebbe vedere il logo della Regione per far sorgere qualche dubbio!

Mancano poche settimane alle elezioni regionali del prossimo 26/1/2019, qualcuno del centro-destra intervenga.
La Giunta del Comune di Ferrara decida se
– intende difendere i valori fondanti la civiltà occidentale
– vuole solo occuparsi «delle piccole cose, dalle buche all’erba alta» (9) ma allora rinunci a sponsorizzare temi eticamente sensibili
– intende proseguire nel facilitare gli attivisti e l’ideologia del Partito Democratico (10).

FattiSentire.org

NOTE.

(1) Vedasi la locandina in https://www.informagiovani.fe.it/notizie/13787/incontro-corporeita-orientamenti-affettivi-identita-di-genere-negli-adolescenti-psicologa-e-psicoterapeuta-elena-buday.html

(2) Cfr. http://www.treccani.it/enciclopedia/genere/

(3) Così l’Australian Human Rights Commission, cit. in https://www.tempi.it/maschio-e-femmina-li-creo-ma-va-la-esistono-23-generi-sessuali/ . Secondo Facebook i “generi” sarebbero addirittura 70: https://www.corrispondenzaromana.it/dalla-scala-di-kinsey-ai-70-generi-di-facebook/

(4) Un approccio semplice e generale in Roberto Marchesini https://www.amazon.it/famiglia-%C2%ABgender%C2%BB-orizzonti-confronto-cruciale/dp/8899568030

(5) Cfr. https://www.avvenire.it/famiglia-e-vita/pagine/corte-costituzionale-bambino-con-due-mamme-inammissibile

(6) Cfr. https://lanuovabq.it/it/salvini-e-meloni-no-a-genitori-1-e-2

(7) Cfr. https://minotauro.it/piano-regionale-adolescenza-emilia-romagna-2018-2020/

(8) Cfr. https://servizi.comune.fe.it/2885/convegno-tutti-voglio-viaggiare-in-prima-2008

(9) Dall’intervista al nuovo sindaco in: https://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/alan-fabbri-1.4738238

(10) Vedere la richiesta di aiuto del segretario regionale del PD in https://www.estense.com/?p=793132

 

Abstract. Sindaco leghista: accettazione acritica o ignorante di iniziative proposte dalla Regione a guida PD?
Un evento per adolescenti sul “genere”: cioè la sessualità come risultato di una scelta culturale dell’individuo, ignorando la verità del corpo. 
Relatrice: l’autrice di un libro sull’omogenitorialità: cioè sulla “produzione” di un figlio da parte di una coppia omosessuale.

Un commento su “1”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *