Emilia-Romagna – cattolici ed elezioni regionali: ricordarsi di Ferrara

Famiglia: politiche familiari,Partecipazione del cittadino
Il sindaco Fabbri con l’attivista comunista Mandela e l’Assessore all’istruzione Kusiak tra attivisti del PD all’inaugurazione.

Nessun cattolico vuole che il Partito Democratico resti al governo dell’Emilia-Romagna: troppe iniziative contro l’etica.
Tuttavia, come succede a Ferrara, dove è andato al governo il centro-destra talvolta non vi sono stati sostanziali cambiamenti rispetto al PD.

Quando si prende un’amministrazione la prima cosa da fare è smantellare il sistema di potere del PD, togliere contributi e prebende agli agit-prop avversari.
Invece, ecco alcune “perle” dei primi mesi del governo di Ferrara da parte del Sindaco leghista Fabbri (1):

  1. presenza del Sindaco al Gay pride ferrarese nonostante i cartelloni che lo insultavano: “più anal, meno Alan” (2);
  2. mantenimento del finanziamento di 6.380 € all’Arcigay (3);
  3. dedica della scuola di Francolino a Nelson Mandela, presente l’attivista comunista Ndileka Mandela (4) e celebrazione delle lotte socialiste del carnefice cubano Fidel Castro;
  4. attacco ai cattolici del Comitato Carlo Magno e successivo “contentino” con l’acquisto di 385 crocifissi per le scuole comunali… che degli insegnanti hanno rifiutato senza che venisse preso alcun provvedimento (5)
  5. promozione del Festival di Internazionale, rivista di area socialista, comprensivo di attacchi ai Presidenti Bolsonaro, Orban e Putin, apologia dell’immigrazionismo, del femminismo radicale, delle famiglie gay (6).

Clicca per ingrandire

Infine, l’ultima genialata: il patrocinio all’Arcigay per il giorno del Coming Out: patrocinio snobbato dalla medesima (vedi immagine a lato) e… Sindaco coperto di ridicolo.

Nella migliore delle ipotesi, il Sindaco di Ferrara non si rende conto di chi incontra e non capisce cosa sostiene.
Tuttavia, è evidente che l’ignavia e l’incompetenza del Sindaco di Ferrara delude l’elettore di centro-destra, favorendo sempre più la conferma del Partito Democratico alla guida della Regione.

Che fare?

Innanzi tutto, un appello ai due silenti cattolici consiglieri della lista civica di Ferrara: non siate complici! pensate alla salvezza della vostra anima! Non accontentatevi dei 30 denari di qualche sala per fare inutili conferenze, ma uscite dalla maggioranza e appoggiatela, valutando caso per caso, dall’esterno!

E alle regionali del 26 gennaio 2020?

  • Escludere dal voto ogni candidato di centro-sinistra e cattolico democratico.
  • Non fidarsi delle promesse elettorali, di quanto sentiamo in TV o ai comizi, ma
  • monitorare il comportamento degli esponenti dei partiti di centro-destra su vita e famiglia.
  • Preferenza solo a candidati che abbiano già fatto qualcosa a favore dei valori non negoziabili.

Infine, si può sempre firmare per far cambiare rotta al Sindaco confuso: http://www.fattisentire.org/fabbricambiarotta/

FattiSentire.org
Bologna, 10/10/2019

 

NOTE

(1) Delle opere e idee del Sindaco Fabbri abbiamo già parlato qui:
http://www.fattisentire.org/letterapertafabbri/
http://www.fattisentire.org/ferrara-il-sindaco-leghista-e-andato-al-gay-pride/
http://www.fattisentire.org/emilia-romagna-legge-liberticida-omotransnegativita-il-pd-chiede-aiuto-al-sindaco-leghista-pro-gay-pride/
http://www.fattisentire.org/il-caso-sindaco-fabbri-serva-di-monito-ai-cattolici-del-centro-destra/

(2) Vedasi https://tinyurl.com/GayPrideFE

(3) Cfr. www.comune.fe.it/3691/attach/trasparenza/docs/contributi/beneficiari2015.xlsx

(4) Cfr. https://www.cronacacomune.it/notizie/36748/liberation-project-la-musica-i-diritti-di-tutti-i-popoli-ferrara-ndileka-mandela-nipote-del-premio-nobel.html

(5) Cfr. https://www.tecnicadellascuola.it/sindaco-compra-crocifissi-per-le-scuole-un-maestro-non-li-mettero-nelle-mie-classi

(6) Cfr. https://www.internazionale.it/festival/programma/2019

 

L’escalation del Sindaco leghista a favore dell’ideologia del Partito Democratico
deve far riflettere i cattolici di centro-destra.
L’ultimo atto: l’Arcigay rifiuta un patrocinio e…  irride il Sindaco “di tutti”!

Come regolarsi per il voto del 26 gennaio 2020?
Il centro-destra – soprattutto la Lega – diano precise garanzie sui candidati alle regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *