Le strategie del criptoministro Visco

Diritti dei consumatori

L’IVA FUNESTA DI VISCO

Dietro le discusse liberalizzazioni, ecco cosa nasconde il famigerato decreto Bersani circa i provvedimenti di natura tributaria. Il criptoministro Vincenzo Visco ha studiato una serie di norme fiscali punitive per le aziende e per il lavoro autonomo. L’idea è di recuperare una decina di miliardi di euro dalle partite Iva…


 

(altro…)

Nella Cdl domina il caso

Diritti dei consumatori

Marco Bertoncini

Italia Oggi 12 luglio 2005

Costituito il governo Berlusconi III, svolti i ripetuti vertici, trovato (per quanto?) l’accordo per ricandidare l’attuale presidente nel 2006, sistemate (in malo modo) le polemiche interne di An, chiuso il congresso dell’Udc, si potrebbe pensare che la Cdl, assestata, percorra con una dosata razionalità e una ritrovata intesa interna il tortuoso cammino di qui alle politiche. Così proprio non è. Le recenti vicende parlamentari confermano la mancanza di strategia. Si vive come capita. Domina il caso. Manca una prospettiva di approvazione di poche leggi, ma indicative, che potrebbero segnare autentiche riforme e fornire quindi ai cittadini, sia pur in extremis, la sensazione di quella rivoluzione che gli elettori del 2001 avevano chiesto e che non hanno finora avuto, tant’è che puniscono i responsabili con l’astensionismo e, in piccola percentuale, anche col passaggio all’altro schieramento.

(altro…)

Il furto non è una bagatella

Diritti dei consumatori

1.

L’illegalismo dei beni e l’illegalismo dei diritti. In un passaggio importante di Surveiller et punir, Michel Foucault, studioso di orientamento materialista e struttura lista originale, che si è occupato a fondo dei problemi relativi alle “istituzioni globali”, come l’ospedale psichiatrico e il carcere, ha elaborato una acuta distinzione tra due tipi di illegalismi: da un canto, l’illegalismo dei beni, caratterizzante le offese dirette alle persone e alle cose; da un altro canto, l’illegalismo dei diritti, che ricomprende le violazioni delle disposizioni normative regolanti lo svolgimento di attività normalmente lecite.

Mauro Ronco
Ordinario di diritto penale
Università degli studi di Padova

Il Maestrale gennaio 2005

(altro…)