PAPA: Sono vicino all’inpegno della Chiesa Italiana

Vita: politiche di bioetica

“Vi sono vicino in tale impegno”. Lo ha detto Papa Bendetto XVI parlando questa mattina di fronte ai vescovi italiani riuniti a proposito della questione referendum. “Ogni essere umano – ha aggiunto – non può mai essere ridotto a mezzo ma è sempre un fine come ci insegna Gesù Cristo”.

Benedetto XVI assicurando ai vescovi italiani la sua vicinanza nella loro missione di pastori, ha specificato, sull’argomento del prossimo referendum di giugno sulla legge 40, che la scelta della Chiesa è una scelta di “interesse non dei cattolici – ha sottolineato il pontefice – ma per l’uomo in quanto creatura di Dio”. Il Papa lasciando quindi il diretto riferimento alla prossima consultazione referendaria, ha ricordato ai vescovi che “lo stesso impegno e, quindi, la stessa sollecitudine della Chiesa si esprime anche con la costante attenzione ai poveri, agli ammalati, agli immigrati e a chi soffre la fame”.

Da Comitato Scienza & Vita del 30 maggio 2005