Onu: Censurato presidente Costa Rica

Vita: politiche di bioetica

Martedì 21 settembre il Presidente del Costa Rica Abel Pacheco nel suo discorso davanti all’Assemblea delle Nazioni Unite ha lanciato un appello internazionale in difesa della vita e contro la clonazione umana: “Come abbiamo il dovere di difendere gli oppressi e i perseguitati, dobbiamo anche proteggere coloro che non hanno ancora una voce. In particolare è urgente la necessità di concordare una struttura di norme, vincolanti a livello internazionale, per sostenere la dignità umana fin dal suo concepimento. Difendere la vita significa difendere necessariamente l’essenza stessa dell’uomo. Invito tutti voi a unirvi ai nostri sforzi per adottare una convenzione internazionale che proibisca la clonazione umana”. Peccato che l’appello di Pacheco sia stato ignorato dall’ONU che, nei suoi rapporti, ha omesso di riferire proprio questi passaggi del discorso del presidente costaricano.

Da SviPop (Magazine su ambiente, sviluppo e popolazione) del 16 Ottobre 2004

http://www.svipop.org/