In Spagna, il 79% degli alunni sceglie l’insegnamento della religione cattolica

Libertà religiosa

 RADIO VATICANA-Radiogiornale / CHIESA E SOCIETA’, 21 febbraio 2005


In Spagna, il 79% degli alunni sceglie l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole. La percentuale è in aumento rispetto all’anno precedente



MADRID. = La Commissione episcopale per l’insegnamento e la catechesi ha reso noto che in Spagna il 79,3% degli alunni, nell’anno scolastico 2004/2005, ha scelto l’insegnamento della religione cattolica nelle scuole, sia pubbliche che private.


Secondo la Commissione episcopale “la sensibilità dei genitori e degli alunni al valore trascendente dell’ora di religione, sta diventando sempre più evidente in ogni tipo di scuola”. Rispetto all’anno passato la percentuale è aumentata di quasi due punti (77,5% nell’anno scolastico 2003/ 2004) e questo per la Commissione è molto importante “tenendo presente delle difficoltà che sta attraversando la religione cattolica nella scuola”. Inoltre, sempre secondo i dati, pubblicati ogni anno in un rapporto specifico, nelle scuole pubbliche la percentuale è la stessa dello scorso anno (72,2%) mentre solo nella scuola secondaria obbligatoria perde otto punti percentuali. Anche nelle scuole pubbliche normali la percentuale è in aumento di un punto. (M.V.S.)