Fa il segno della croce: portiere finisce sotto inchiesta

Dal mondo

LA CROCE FA PAURA… AI TIFOSI PROTESTANTI


Il portiere della squadra scozzese e cattolica del Celtic Glasgow, Artur Boruc, rischia l’incriminazione per istigazione alla violenza per aver fatto il segno della croce durante la partita contro i protestanti dei Rangers…

LONDRA – Il portiere polacco del club scozzese Celtic, Artur Boruc, potrebbe essere perseguito per aver provocato i tifosi dei Rangers facendo il segno della croce nel corso del derby tra le due squadre di Glasgow di differente obbedienza religiosa. La notizia è stata resa nota dalla polizia. Il giorno dopo la partita dello scorso 12 febbraio vinta 1-0 dal Celtic, la polizia – ha spiegato un portavoce – aveva ricevuto un gran numero di proteste riguardanti il calciatore internazionale polacco e dopo alcune settimane d’indagine sulle circostanze del suo gesto, ha deciso di trasmettere il dossier alla procura di Glasgow. “Un rapporto – ha confermato un portavoce del pubblico ministero scozzese – è stato ricevuto ed é in corso d’esame”. A Glasgow, le tensioni tra protestanti e cattolici si ripetono a livello dei club: i protestanti tifano come da tradizione per i Rangers, mentre una parte dei supporter dei Celtic fanno parte di comunità cattoliche.


ANSA.IT – 4 agosto 2006