Convivenza prima del matrimonio? Ha un costo pesante…

Famiglia: politiche familiari

Gli effetti della convivenza prima del matrimonio


Il Vanier Institute of Family di Ottawa (Canada) rivela, in uno studio intitolato “Cohabitation and Marriage: How Are They Related?“, che “convivere” ha un costo pesante…

Il Vanier Institute of Family di Ottawa (Canada) rivela, in uno studio intitolato “Cohabitation and Marriage: How Are They Related?http://www.vifamily.ca/library/cft/cohabitation.html , che “convivere” ha un costo pesante. Lo studio, che ha per autrice Anne-Marie Ambert, è stato pubblicato il 17 settembre e raccoglie i risultati di centinaia di pubblicazioni, che hanno esaminato gli effetti sociali, affettivi e finanziari della conivenza e del matrimonio su donne, uomini, bambini e società. Lo studio indica che la convivenza per sua natura è altamente instabile, conduce più facilmente a divorziare, ed è nociva ai bambini sia fisicamente che psicologicamente. Anne-Marie Ambert ha osservato che “l’impegno e la stabilità sono al centro dei bisogni dei bambini; in una proporzione ampia delle convivenze questi due requisiti sono assenti”.


KATTOLIKOPENSIERO 04 ottobre 2005