Consacrata la prima chiesa nel Nord del Laos

Dal mondo

ASIA/LAOS Consacrata la prima chiesa nel Nord del Laos dopo la rivoluzione comunista: visita del Delegato Apostolico nel paese


Luang Prabang (Agenzia Fides) – Sabato 11 marzo 2005, con solenne e partecipata cerimonia, S.E. Monsignor Salvatore Pennacchio, Nunzio Apostolico di Thailandia, Cambogia e Singapore e Delegato Apostolico per Malaysia, Brunei, Myanmar e Laos, ha benedetto la prima chiesa nel nord del Laos, dopo la rivoluzione comunista di metà anni ’70.

La comunità cattolica di Pong Vang, Vicariato Apostolico di Luang Prabang, nella provincia di Sayaburi, composta da più di 300 fedeli, ha conservato la fede e ha saputo mantenersi unita per tutto il lungo e difficile periodo in cui ai sacerdoti non era possibile recarsi in quelle zone. “Questa piccola nuova Chiesa, dedicata alla Madonna di Fatima, è un premio per la fede di queste piccole comunità”, ha detto a Fides mons. Pennacchio.


Insieme con il Delegato Apostolico, hanno concelebrato la Santa Messa Mons. Tito Banchong, Amministratore Apostolico di Luang Prabang, e Mons. Brian Udaigwe, Consigliere di Nunziatura. Erano presenti alla cerimonia religiosa le autorità civili del distretto di Sayaburi.


I fedeli, accorsi numerosi nel piccolo luogo di culto, hanno seguito con molta devozione il sacro rito. Durante l’omelia, il Rappresentante Pontificio li ha incoraggiati e ha portato loro i saluti e la benedizione di Sua Santità Giovanni Paolo II. Il giorno precedente, 10 marzo, Mons. Pennacchio, accompagnato dalle autorità del Ministero della Sanità di Vientiane e di Luang Prabang, si era recato al lebbrosario di Pak-Leum per inaugurare dei progetti sostenuti dalla Conferenza Episcopale Italiana (PA)(Agenzia Fides 15/3/2005).