CINA Altri 6 sacerdoti della Chiesa cattolica clandestina arrestati

Socialismo

Ultime notizie dal «Lager Cina»


Arrestati altri 6 sacerdoti della Chiesa cattolica clandestina in Cina


I sei sacerdoti arrestati dal governo appartengono tutti alla Diocesi di Mons. Jia Zhi Guo, arrestato l’8 novembre…


 

Con profonda tristezza diamo la notizia che sei sacerdoti della Chiesa cattolica clandestina, tutti appartenenti alla Diocesi di Mons. Jia Zhi Guo, Zheng Ding, nella provincia dell’Hebei, sono stati arrestati 10 giorni fa, il 18 novembre. P. Wang Jin Shan e P. Gao Lingshen, entrambi di 50 anni, non sono stati solo arrestati, ma anche duramente picchiati. P. Gao Lingshen ha perso molto sangue dalla bocca.
P. Guo Zhijun, di 36 anni, P. Zhang Xiuchi, di 60, P. Peng Jianjun, di 30, e P. Zhang Yinhu, di 45 anni, sono stati dapprima costretti agli arresti domiciliari e poi, più tardi, sono stati arrestati e detenuti presso il dipartimento di sicurezza di Gaocheng. Non si riescono ad avere ulteriori informazioni.
Mons. Jia Zhi Guo, arrestato l’8 novembre, è tuttora tenuto in custodia dalla polizia, ma non si sa dove.
Joseph Kung, il Presidente della Cardinal Kung Foundation, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Evidentemente la campagna di terrore del governo cinese per costringere sacerdoti e fedeli della Chiesa clandestina a registrarsi nell’ Associazione Patriottica [ndr. della quale fanno parte i vescovi e sacerdoti della chiesa ufficiale patriottica] sta procedendo con forza. Faccio ancora una volta appello al Comitato Olimpico perché tenga conto di questi arresti e consideri l’ipotesi di annullare i Giochi olimpici in Cina nel 2008 per preservare il loro buon nome e il loro spirito».


COMUNICATO STAMPA 28 novembre 2005
THE CARDINAL KUNG FOUNDATION
www.cardinalkungfoundation.org


* Per saperne di piú:  L’eroico Card. Kung Pinmei, il Mindszenty della Cina