Avanza un cristianesimo svuotato dalla Grazia…

Dal mondo

Un’indagine condotta tra gli universitari di Firenze
ha fornito risultati per certi aspetti sorprendenti e preoccupanti


Solo il 4,7% dei giovani sarebbe ancora vergine


Rivelatore il quadro che emerge da un’inchiesta condotta da Fsp Master, il mensile del Master universitario toscano in giornalismo, che ha voluto approfondire il rapporto con i temi del sesso e dell’affettività, degli studenti tra i 19 e i 25 anni. In un campione di 570 persone (333 femmine e 201 maschi) con una media anagrafica di 21 anni, il 46% dichiara di aver avuto da due a cinque partner, con picchi di dieci per il 9,9% delle ragazze e il 20,9% dei ragazzi. E dopo la prima volta (intorno ai 17 anni) non ci si ferma più, con oltre la metà degli studenti che dichiara di fare sesso più di cinque volte al mese, dicendosi soddisfatto della propria vita sessuale. Ma è sul fronte delle motivazioni che l’indagine diventa tristemente interessante. La fedeltà, infatti, sembra cosa d’altri tempi…

Inchiesta. Il sesso tra i giovani universitari
Il sesso tra i giovani del 2006? Dà soddisfazione, ma lo si fa con poche precauzioni. Inoltre lo si filma, lo si cerca su internet e nei sexy shop.

È questo il quadro che emerge dall’inchiesta condotta da Fsp Master, il mensile del Master Universitario Toscano in Giornalismo, sugli studenti universitari del Polo sociale di Novoli. Un’indagine svolta attraverso su un test anonimo a risposta multipla su un campione rappresentativo di 570 ragazzi e ragazze (201 maschi e 333 femmine), con un età media di 21 anni.
Solo il 4,7% del totale non ha ancora avuto rapporti sessuali, mentre l’età media della prima volta si attesta intorno ai 17 anni. Quattro ragazzi su dieci hanno tradito almeno una volta il proprio partner e uno su quattro ha avuto rapporti occasionali non protetti. Il preservativo viene usato, ma per evitare gravidanze: il pericolo delle malattie infettive è poco percepito. Il dato di coppie che filmano o fotografano i propri rapporti sessuali si aggira intorno al 16% del campione, mentre è molto più alta la percentuale di persone che assume droghe prima di un rapporto sessuale (30,7%). Altri dati significativi per quanto riguarda le donne sono quelli relativi a sexy-shop (il 22,5% ha ammesso di aver comprato qualcosa in questo tipo di negozio) e a fantasie omosessuali (21%, rispetto al 10% dei maschi).

14 Gennaio 2007
http://www.mastertoscanogiornalismo.it/


Vedi Grafici:
http://www.mastertoscanogiornalismo.it/?p=40